Imagen
L'avocado è un albero originario del Messico centrale che produce un frutto molto particolare a forma di pera, ricco di beta-carotene e potassio, appartenente alla famiglia delle lauracee.
 
Il frutto è molto utilizzato nella cucina messicana, basti pensare al guacamole, la crema a base di avocado.  Gli avocado sono piante che raggiungono grandi dimensioni ma in periodi di tempo molto lunghi.
Piantare un avocado non è difficile ma è un processo lungo che richiede moltissima pazienza.

Come si pianta un avocado?

Dopo aver gustato il frutto bisogna conservare il nòcciolo, lavarlo e lasciarlo asciugare per un giorno.
Quando si sarà asciugato si dovrà incidere la parte più tondeggiante con 4 stuzzicadenti a X in maniera tale da poter appoggiare la parte rotonda sull'orlo di un bicchiere pieno d'acqua. In questo modo la parte per così dire più appuntita dell'osso dovrà rimanere asciutta, mentre la parte più tondeggiante dovrà essere bagnata dall'acqua.

Fatto ciò bisogna collocare l'osso in una posizione soleggiata e calda. D'inverno è meglio tenerlo dentro casa e se fa molto freddo è meglio creare attorno una piccola serra.


Dopo un mese circa il nocciolo si sarà rotto e dalla base fuoriesce una radice bianca, dritta, che tende a d allungarsi. Quando questa avrà raggiunto i 2 centimetri è arrivato il momento di piantare l'avocado nella terra, facendo molta attenzione affinché la radice non si spezzi.

Quindi innaffiare periodicamente in attesa che spunti il primo germoglio, un fusto marrone e dritto che poco dopo produrrà le prime foglioline.

Non tutti sono destinati a germogliare, per questo consiglio di provare con tanti e stare un po' a vedere quali avranno successo e quali invece dovranno essere cestinati.

Nei primi tempi l'avocado sarà un po' magro e farà poche foglie ma presto si trasformerà in una pianta forte e rigogliosa, capace di resistere al freddo e alle intemperie. L'avocado è una pianta fruttifera ma passeranno molti anni prima che dia uno dei suoi cremosi frutti. Nel frattempo si sarà trasformato in un arbusto e poi in albero e magari sarà necessario traslocare in una casa con giardino! 

 


Comments




Leave a Reply